lunedì 31 dicembre 2007

Ultimo post del 2007

FELICE ULTIMO GIORNO DELL'ANNO

Ciaooooo,
un salutino veloce veloce per l'ultimo dell'anno... mancano 13 ore e sarà 2008... 13 ore in cui tutti ci prepareremo al nuovo anno, qualcuno sta già cucinando, qualcuno starà decidendo cosa mettere stasera e qualcuno starà comprando qualcosa di rosso... è il tempo dei buoni propositi e dei progetti per il futuro ma ho imparto che bisogna vivere "nel momento" quindi per il futuro mi auguro e vi auguro di vivere tutti i momenti che mi/vi verranno regalati con un sorriso e con la serenità nel cuore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi voglio bene :))))

Bacetti affettuosi
Calimero

martedì 25 dicembre 2007

Sereno Natale a Tutti

domenica 23 dicembre 2007

Ode al giorno felice

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.
Camminando,dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto,gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.
Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto,
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia,il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché si,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te,con la tua bocca,
essere felice.


Pablo Neruda

sabato 22 dicembre 2007

Un Natale perfetto


Non l'avrei pensato mai tre mesi fa che mi sarei sentita cosi a Natale... la disperazione era cosi forte, vedevo tutto nero e non credevo... no... davvero... non credevo potesse essere tutto cosi meraviglioso... ho sperato che natale non arrivasse mai e ora, invece, mi sento come una bambina trepidante in attesa di Babbo Natale... questo Natale sarà perfetto... c'è stata la neve... c'è stata la dimostrazione che ancora una volta ho avuto ragione io... c'è la mia famiglia... ci sono i miei angeli custodi... ci sono tutte le persone che in questi mesi mi sono state vicine dimostrandomi che si può ancora credere in qualcosa... c'è una gran bella novità... c'è una montagna di regali sotto l'albero e tante lucine rosse e bianche nel cuore... si questo Natale sarà davvero perfetto!!!!

sabato 15 dicembre 2007

NEVICAAAAAAAAAAAAAA

E quest'anno è toccato anche a noi... la neve è arrivata, improvvisa, uno splendido regalo di natale... :))))))))))))))))

giovedì 13 dicembre 2007

Coraggio e Paura

“Al mondo non c’è coraggio e non c’è paura, ci sono solo coscienza e incoscienza. La coscienza è paura, l’incoscienza è coraggio”.

Alberto Moravia

mercoledì 12 dicembre 2007

Serenità...

Ieri... la natura mi ha fatto un regalo... Io adoro l'arcobaleno!!!!!!!!!!!!!!! :)))))))

lunedì 10 dicembre 2007

Ancora qui...

Io sono curiosa di sapere cosa ti passa in quella testa bacata che ti ritrovi... il 20 ottobre ti ho mandato l'ultimo sms "Sei felice?" ovviamente non mi hai risposto ma la domanda era retorica avevo solo bisogno di uno spartiacque tra "NOI" e "ME" e spartiacque è stato... da quel giorno ho smesso di essere NOI e sono diventata IO... ora a distanza di non so quanto tempo mi scrivi che ti manco che la risposta a quella domanda è no... e nella mia testa c'è solo " e da me che vuoi?" come puoi pretendere che dopo tutto quello che di brutto mi hai detto, dopo tutte le porcherie che hai messo in giro, un sms basti a riconquistare la mia fiducia?!?
No, io non ci sto, tu non fai più parte della mia vita, ti ho amato come non so se sarò in grado di fare ancora, ti ho dato tutto quello che avevo di buono da dare e tu mi hai ripagata cosi... ora non mi interessa più... IO SONO IO e devo proteggere me stessa da te e quelli come te... ma non i nego che ho pensato che magari potessi esserti accorto dell'errore... si ci ho pensato... ma la paura di soffrire ancora è stata più forte... dopo stasera posso dire... per fortuna... mi hanno appena detto che vi siete lasciati proprio in concomitanza con il tuo sms ma che ora siete di nuovo insieme e infatti sei sparito di nuovo... posso solo dirti una cosa..
CRESCI PERCHÉ' E' ARRIVATO IL MOMENTO!

La mia vita è andata avanti e continuerà a farlo e a differenza di quello che pensavo qualche settimana fa... va anche molto bene! :))))))

sabato 8 dicembre 2007

Alberello e presepino



Il natale è arrivato anche a casa mia... :)

venerdì 7 dicembre 2007

Vola solo chi osa...



Ti insegnerò a nuotare
Così vedrai che il mare saprà chi sei quando l’ abbracci
E sulle sue onde ti farà dormire

Ti insegnerò che dare è meglio che avere
Perché se non ti aspetti niente
Ciò che ti arriva lo saprai godere

Ti insegnerò che avrai coraggio
Soltanto quando avrai paura e che la felicità

Se la vuoi si trova
Ricordati che vola solo chi osa
Diglielo tu al mondo come si fa
Diglielo tu al mondo come si fa
Dagli un motivo per cambiare qualcosa
E usa l’ironia che l’ironia ti consola
che te ne frega dai pure del tu
Dagli del tu a chi vuoi tu ..e tutto il mondo sarà una casa

Ti insegnerò a stirare e ai tuoi 18 anni mi stirerai il vestito
Ti prenderò la mano e sopra una carrozza ti porterò a ballare
Perché sarò il tuo re e non dimenticare che nelle scelte umane un re si può sbagliare
E se succederà ti prego non lo odiare

Solo così vedrai che la felicità…
Se la vuoi si trova, ricordati che vola solo chi osa
Dimmelo tu amore come si fa,
dimmelo tu amore come si fa
dammi un motivo per cambiare qualcosa
e ascoltali i consigli poi però fai da sola
E che te ne frega dai pure del tu
Dagli del tu a chi vuoi tu e tutto il mondo sarà una casa… casa..casa

Avrai coraggio solo se avrai paura
rimpianti ed i rimorsi sono la stessa cosa
E se in un momento strano della tua vita
Senti che stai per cambiare
Bè, allora è l’ora
Bacio

giovedì 6 dicembre 2007

Rievocazioni Medievali

Ho solo due minuti prima di scappare a lavoro... ragazzi, che belle le manifestazioni in costume... ieri è stato magico, certo un pò freddino cn un vestito di cotone ma decisamente un viaggio indietro nel tempo... :)



Bacetti Affettuosi
Cali


Ps mi ha mandato un sms... sta male.. gli manco... e io ho pensato... e da me che vuole?!?.... Che io sia sulla via della guarigione?!? Non lo so sto decisamente meglio finalmente mi sento di nuovo viva e piena di energia e non voglio ripercorrere quel calvario... No, grazie. :)

sabato 1 dicembre 2007

Primo Dicembre

E' quasi Natale!!!!!!!!

venerdì 30 novembre 2007

Sull'amicizia.

E un adolescente disse: « Parlaci dell'Amicizia ».

E lui rispose dicendo:

« Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
E' il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.
E' la vostra mensa e il vostro focolare.
Poiché, affamati, vi rifugiate in lui e lo ricercate per la vostra pace.

Quando l'amico vi confida il suo pensiero, non negategli la vostra approvazione, né abbiate paura di contraddirlo.

E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore:
Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.

Quando vi separate dall'amico non rattristatevi:
La sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate, come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura.
E non vi sia nell'amicizia altro scopo che l'approfondimento dello spirito.

Poiché l'amore che non cerca in tutti i modi lo schiudersi del proprio mistero non è amore, ma una rete lanciata in avanti e che afferra solo ciò che è vano.

E il meglio di voi sia per l'amico vostro.
Se lui dovrà conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca anche la piena.
Quale amico è il vostro, per cercarlo nelle ore di morte?
Cercatelo sempre nelle ore di vita.
Poiché lui può colmare ogni vostro bisogno, ma non il vostro vuoto.
E condividete i piaceri sorridendo nella dolcezza dell'amicizia.
Poiché nella rugiada delle piccole cose il cuore ritrova il suo mattino e si ristora.»

Kahlil Gibran

giovedì 29 novembre 2007

San Nicola tra mercanti e naviganti

Da brava guida turistica non posso fare a meno di segnalare un'attività storico-culturale molto interessante che si sta organizzando "tra le mura di casa mia".

Buon Divertimento a chi ci potrà essere

Cali

mercoledì 28 novembre 2007

In silenzio amico mio, in silenzio per ricordare il tuo sorriso, in silenzio per gridare che la vita fa schifo, in silenzio per l'ultimo saluto.... shhh silenzio...

martedì 27 novembre 2007

Basta poco per tornare bambini...






P.s
n°49 Amare è scegliere, baciare è la sigla della scelta. (Anonimo)

Duole, porca miseria Duole ancora...

Nonostante tutti i miei sforzi, duole ancora...
Stamattina è arrivato un sms inaspettato da un amico prete che non sentivo da tempo, l'sms non era per me ma evidentemente Qlk voleva che ci sentissimo, lui è da sempre l'unico che è riuscito a farmi ragionare in certi momenti e a calmare il mio dolore e oggi mi ha detto, solo, mentre io parlavo tra le lacrime... "Ho capito tutto non preoccuparti, passa quando hai voglia di parlare" e mi sono sentita come se mi avessero fatto una carezza al cuore...

Ma non preoccupatevi dopo due minuti ho fatto una boccaccia e mi sono rimessa a studiare...anche perchè quando ti arrivano mail di questo tipo...
Un uomo prende un rasoio e ZAC. Si taglia una vena. E da dove doveva sgorgare sangue, provengono invece delle parole: 'Nel mezzo del cammin di nostra vita...'.
Vi abbiamo presentato: "La vena poetica".

fffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

Ho un'amica cosi' brutta che i suoi parenti mettono una sua foto sul caminetto per tenere lontano i bambini dal fuoco.

fffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff


E' impossibile rimanere tristi... hihihihihi


Bacetti Affettuosi
Cali

domenica 25 novembre 2007

Il Buon Viso e il cattivo Gioco



Come scrivevo ad un amico qualche giorno fa "Le crisi sono sempre dietro l'angolo ma io sto imparando a fare le boccacce" e devo dire che il motivetto di questa canzone mi mette davvero di buon umore alla faccia di chi, oggi, si aspettava un post triste... :P

Bacetti Affettuosi
Cali

P.s
n°101 Nelle donne ogni cosa è cuore, anche la testa J.P. Richter

venerdì 23 novembre 2007

Mamma come sono stanca!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovedì 22 novembre 2007

Senza parole...

Dove Evolution

Questi sono i momenti della vita in cui mi sento un po meno Calimero...


mercoledì 21 novembre 2007

X il Capostipite

Dal lettore è venuta fuori questa canzone... e mi ha ricordato un amico e un paio di fine settimana felici in un posto non molto lontano da casa ma abbastanza lontano da farmi tornare il sorriso :))
E prima che l'umore potesse andare giù è tornato il ricordo di quei sorrisi e con il ricordo il sorriso (vabbè è un pensiero un po complicato ma so che chi deve capire capirà!)


Nun te reggae più (R. Gaeano)

Abbasso e alè
abbasso e alè
abbasso e alè con le canzoni
senza fatti e soluzioni
la castità
la verginità
la sposa in bianco il maschio forte
i ministri puliti i buffoni di corte
ladri di polli
super pensioni
ladri di stato e stupratori
il grasso ventre dei commendatori
diete politicizzate
evasori legalizzati
auto blu
cieli blu
amore blu
rock and blues
NUNTEREGGAEPIU''
Eya alalà
pci psi
dc dc
pci psi pli pri
dc dc dc dc
Cazzaniga
avvocato Agnelli Umberto Agnelli
Susanna Agnelli Monti Pirelli
dribbla Causio che passa a Tardelli
Musiello Antognoni Zaccarelli
Gianni Brera
Bearzot
Monzon Panatta Rivera D''Ambrosio
Lauda Thoeni Maurizio Costanzo Mike Bongiorno
Villaggio Raffa Guccini
onorevole eccellenza cavaliere senatore
nobildonna eminenza monsignore
vossia cherie mon amour
NUNTEREGGAEPIU''
Immunità parlamentare
abbasso e alè
il numero 5 sta in panchina
s''è alzato male stamattina
mi sia consentito dire
il nostro è un partito serio
disponibile al confronto
nella misura in cui
alternativo
aliena ogni compromesso
ahi lo stress
Freud e il sess
è tutto un cess
ci sarà la ress
se quest''estate andremo al mare
solo i soldi e tanto amore
e vivremo nel terrore che ci rubino l''argenteria
è più prosa che poesia
NUNTEREGGAEPIU''
Ue paisà
il bricolage
il quindicidiciotto
il prosciutto cotto
il quarantotto
il sessantotto
il pitrentotto
sulla spiaggia di capocotta
Cartier Cardin Gucci
portobello e illusioni
lotteria a trecento milioni
mentre il popolo si gratta
a dama c''è chi fa la patta
a settemezzo c''ho la matta
mentre vedo tanta gente
che non c''ha l''acqua corrente
e non c''ha niente
ma chi me sente...
ma chi me sente
e allora amore mio ti amo
che bella sei
vali per sei
ci giurerei
ma è meglio lei
che bella sei
che bella lei
vale per sei
ci giurerei
sei meglio tu
che bella sei
NUNTEREGGAEPIU''

martedì 20 novembre 2007

Somewhere over the rainbow

Somewhere over the rainbow
Way up high,
And the dreams that you've dreamed of
Once in a lullaby.

Somewhere over the rainbow
Bluebirds fly,
And the dreams that you've dreamed of
Dreams really do come true.

Someday I'll wish upon a star
And wake up where the clouds are far
Behind me.
Where troubles melts like lemon drops
Away above the chimney tops
That's where you'll find me.

Somewhere over the rainbow
Bluebirds fly.
And the dreams that you dare to..
Oh why, oh why can't I?

Well, I see
Trees of green and red roses too,
I'll watch them bloom for me and you
And I think to myself,
What a wonderful world.

Well I see,
Skies of blues and, clouds of white,
And the brightness of day, I like the dark
And I think to myself,
What a wonderful world.

The colours of the rainbow so pretty in the sky
Are also on the faces of people passing by
I see friends shaking hands saying how do you do
They're really saying I... I love you.

I hear babies cry, I watch them grow
They'll learn much more than really know
And I think to myself
What a wonderful world.

Someday I'll wish upon a star
And wake up where the clouds are far
Behind me.
Where troubles melt like lemon drops
Away above the chimney tops
That's where you'll find me.

Somewhere over the rainbow
Way up high,
And the dreams that you dare to
Oh why, oh why can't I?

venerdì 16 novembre 2007

Meteo

Piove a catinelle...


... ho quasi rischiato di rompermi l'osso del collo per prendere l'autobus ma per fortuna sono arrivata sana e salva al mio guscio che però avrebbe dovuto essere una batmobile per non annegare, l'acqua arriva ai marciapiedi e non smette... Povera meeee devo uscire di nuovo!!!!!!!! :)

giovedì 15 novembre 2007

Nuvole



mercoledì 14 novembre 2007

La storia più importante è...Oggi


Alcune persone credono che senza storia, le nostre vite non sono niente... ad un certo punto, tutti noi dobbiamo scegliere, è difficile non essere spaventati dal nostro passato.

La nostra storia è ciò che ci forma, ciò che ci guida. La nostra storia riaffiora volta dopo volta, dopo volta. Quindi dobbiamo ricordare... che a volte la storia più importante è la storia che costruiamo oggi.

da "Grey's Anatomy"



E' per questo che dopo il dolore bisogna andare avanti, è per questo che ogni giorno è una nuova scoperta, è per questo che vale la pena conoscere, è per questo che vale la pena VIVERE anche se a volte è difficile crederci. :)

lunedì 12 novembre 2007

Sclero del lunedi mattina

Non potrei mai rinunciare ai miei sogni... MAI! Se sarà necessario mi scontrerò con la realtà e sarà dura ma "la direzione utile non è mai la più facile" e poi mi chiedo è meglio una vita dura, mediamente brutta e per di più frustrata dall'assenza di sogni o una vita dura, mediamente brutta ma consolata dall'idea del raggiungimento del sogno?!?

Non lo so se nella vita sto seguendo la direzione giusta ma so che le mie scelte sono sempre state ponderate conciliando mente e cuore, ultimamente alcune si sono rivelate sbagliate ma qualcuno mi dice che non sono abbastanza lucida per capire se sono sbagliate davvero e che si potrebbero rivelare tra le cose migliori che mi siano mai capitate... mah io non lo so per il momento continuo ad esplorare e a sorridere (vabbè, almeno a cercare di sorridere...) perchè come mi diceva sempre una persona molto cara molti anni fa "se sorridi alla vita, ogni giorno è festa" e io per un po di tempo mi sono dimenticata che questa è sempre stata la mia filosofia.

E' tornato il sole... nonostante l'inverno!


"Preferisco essere un sognatore fra i più umili con visioni da realizzare, piuttosto che il principe di un popolo senza sogni nè desideri."

Kahlil Gibran



venerdì 9 novembre 2007

Cosa vuoi che sia - Ligabue

Gli occhi fanno quel che possono
niente meno e niente più
tutto quello che non vedono
è perchè non vuoi vederlo tu

cosa vuoi che sia

passa tutto quanto
solo un po' di tempo e ci riderai su
cosa vuoi che sia
ci sei solo dentro
pagati il tuo conto e pensaci tu

è la vita in cui abiti
niente meno e niente più
sembra un posto in cui si scivola
ma queste cose le sai meglio tu

cosa vuoi che sia
passa tutto quanto
solo un po' di tempo e ci riderai su
cosa vuoi che sia
ci sei solo dentro
pagati il tuo conto e pensaci tu

chi ama meno è meno fragile

tutti dicono così
ma gli occhi fanno quel che devono
solo tu puoi non accorgerti

e il mondo che ti dice
"tu pensa alla salute"
e c'è chi pensa a quello
a cui non pensi tu

e il mondo che ti dice
"tu pensa alla salute"
e c'è chi pensa a quello
a cui non pensi tu

cosa vuoi che sia
passa tutto quanto
solo un po' di tempo e ci riderai su
cosa vuoi che sia
ci sei solo dentro
pagati il tuo conto e pensaci tu

e il mondo che ti dice
"tu pensa alla salute"

e il mondo che ti dice
"tu pensa alla salute"

mercoledì 7 novembre 2007

Venti di Gioia


Tutta mia la città, un deserto che conosco
Tutta mia la città, questa notte un uomo piangerà

Tu non ci sei: io mi sono rassegnato ormai, tu non eri per me
Tu sei con lui? Cosa importa, io non soffro più: forse è meglio così

Tutta mia la città, un deserto che conosco
Tutta mia la città, questa notte un uomo piangerà


Ieri sera tornando a casa questa canzone suonava alla radio... che strane le coincidenze...
Ieri sera ho riso, riso fino alle lacrime, sono andata al cinema e dopo tante settimane finalmente ho riso di gusto senza pensare a nient'altro... mi sono sentita serena ed è tutto merito di un topolino che voleva fare il cuoco... Com'è strana la vita a volte basta cosi poco per sentirsi meglio e abbiamo i mezzi sotto il naso e non ce ne rendiamo conto...

Lo so, lo so me lo avevate detto tutti... il tempo guarisce le ferite... è vero... mi sento meglio, le ricadute sono sempre dietro l'angolo ma nel frattempo approfitto di questi attimi di felicità e spensieratezza che i miei amici mi regalano :))))))))))) (special thanks ad A. per il film e a ZioGino per i biscotti buonissimi!!!)




Bacetti Affettuosi a tutti
Cali


P.s Per coloro che ancora non l'abbiano visto... vi consiglio Ratatouille, il nuovo film della Disney, è uno spasso!!!! :)


domenica 28 ottobre 2007

Amore non è amore se muta quando scopre
un mutamento o tende a svanire quando l'altro
s'allontana. Oh no!
Amore non muta in poche ore o settimane,
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
se questo è errore e mi sarà provato,
io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.

(Shakespeare)

venerdì 26 ottobre 2007

Parole in musica

I giorni,
non passano mai
uno dopo l'altro
dimenticherai
ritorni
a volte lo fai
anche se ti sento
non risponderai

Questa una storia che finisce cosi
sopra una pietra che la pioggia bagna;

Non voglio più combattere
Il cuore è un arma da fottere
Le tue parole sono lividi
Sulla mia pelle

e fa paura
tanta paura
paura di star bene
di scegliere e sbagliare

Magari riuscissi a convincermi che niente finisce e fuori di qui
c'è tutto l'amore possibile e come fa male,
cosi' a volte cura..

giovedì 25 ottobre 2007

Quanto sono cretina?!? Esisterà un modo per misurare la stupidità umana?!? No... non serve ne sono consapevole... oggi ho fatto l'ennesima cazzata... ho chiesto di nuovo di lui... E' felice?? Si lo è... la sua vita scorre serena finalmente... e io?!? Io piango e mi mi chiedo come si faccia a cancellare le persone come se non fossero mai esistite, come si faccia a sostituirle e a continuare sereni... a trovare la serenità... Dovrei... vorrei... devo... voglio cancellarlo?!? No... si... no... è vero che capisci quanto le persone siano importanti solo quando le perdi, non mi sono mai resa conto di quanto lui fosse importante per me, di quanto la sua presenza mi rassicurasse nonostante le incomprensioni, nonostante non ci fossero mani tese nonostante tutto... ma è l'importanza o l'abitudine?!? E' l'amore o la paura?!? Mi sento un granchio... uno avanti tre indietro

lunedì 22 ottobre 2007

Catene e Catenine

Scusate sono stata incatenata... non sono obbligata ma questo gioco sembra divertente :)

Regola n. 1: postare il regolamento.


Regola n. 2: parlare di 8 fatti a caso o curiosi che non si sono mai raccontati sul blog, in un post apposito.

Regola n. 3: scegliere altre 8 persone da incatenare e dir loro che sono state incatenate.



1. La mia famiglia è la cosa più importante della mia vita, loro ci sono sempre nel bene e nel male. Non so cm farei senza di loro. Certo, vero è che a volte sono un po ingombranti ma come si fa a non amarli oltre ogni cosa?!? Non ho mai avuto con loro un rapporto conflittuale nel senso classico del termine come lo si usa nel rapporto genitori-adolescenti, abbiamo litigato certo ma ci siamo sempre capiti grazie anche alla loro voglia di non dare mai niente per scontato. Se sono quello che sono lo devo per la maggior parte a loro e non li ringrazierò mai abbastanza. Il rapporto conflittuale l'ho sempre avuto, invece, con mio fratello sopratutto per il possesso della nostra camera, alla fine l'ho spuntata io e lui si è trasferito nel salotto :) Sono orgogliosa della splendida persona che sta diventando e del rispetto che mette nei rapporti interpersonali.

2. Amo le fotografie perchè fermano il tempo sui momenti felici e ti permettono di dimenticare quelli brutti ma in questo periodo ho con loro un rapporto un po ambiguo...

3. Colleziono scarpe e borse e mi piace cucinare (OPSSSSSS l'avevo già detto in un post qualche settimana fa! :P)

4. Cerco sempre di recuperare i rapporti, mi mette terribilmente a disagio sapere che c'è qualcuno nel mondo che è arrabbiato con me!

5. Leggo, leggo, leggo senza sosta

6. Mi piacerebbe avere una casa grandissima con grandi vetrate che si aprono su un giardino pieno di piante rigogliose

7. Odio la pioggia e gli ipocriti (non so perchè li collego)

8. Se ci costringono a chiudere i blog con questa legge stupida mi incateno al parlamento!


Come potete notare ho iniziato seria ma pian piano me ne sono andata ai pesci... mannaggia ma stasera avevo proprio bisogno di dire un po di scemenze... ora per non mettervi in difficoltà non nominerò nessuno.... ma invito a giocare a questo gioco tutti quelli che vorranno farlo perchè hanno voglia di raccontare qualcosa di loro o solo di dire scemenze :)


PS ZioGino tu sei incatenato di pirsona pirsonalmenti!!!

Ricadute

Maledetto cervello che non và mai in ferie...
E' bastato un profumo nella mia cucina... è bastato vedere mia madre preparare i finocchi con lo speck... è bastato per tornare indietro, ad un mese fa, ad un anno fa, ad un tempo non ben definito quando tu eri ancora qui... è bastato per avere ancora lacrime amare... ma perchè non ce la faccio a smettere... perchè ti sto permettendo di abbrutirmi?!?
Maledetto cervello che non và mai in ferie...

lunedì 15 ottobre 2007

Todo se transforma

Video

Tu beso se hizo calor,
luego el calor, movimiento,
luego gota de sudor
que se hizo vapor, luego viento
que en un rincón de La Rioja
movió el aspa de un molino
mientras se pisaba el vino
que bebió tu boca roja.

Tu boca roja en la mía,
la copa que gira en mi mano,
y mientras el vino caía
supe que de algún lejano
rincón de otra galaxia,
el amor que me darías,
transformado, volvería
un día a darte las gracias.

Cada uno da lo que recibe
y luego recibe lo que da,
nada es más simple,
no hay otra norma:
nada se pierde,
todo se transforma.

El vino que pagué yo,
con aquel euro italiano
que había estado en un vagón
antes de estar en mi mano,
y antes de eso en Torino,
y antes de Torino, en Prato,
donde hicieron mi zapato
sobre el que caería el vino.

Zapato que en unas horas
buscaré bajo tu cama
con las luces de la aurora,
junto a tus sandalias planas
que compraste aquella vez
en Salvador de Bahía,
donde a otro diste el amor
que hoy yo te devolvería......

Cada uno da lo que recibe
y luego recibe lo que da,
nada es más simple,
no hay otra norma:
nada se pierde,
todo se transforma.

sabato 13 ottobre 2007

Tempo...

E' passato un mese, un mese e sono ancora qui con il mio dolore... intatto... come se questo mese non fosse passato anzi forse peggiora perché ogni giorno che passa è un giorno in più senza di te, un giorno che mi allontana da quel progetto che stavamo realizzando.
Io mi sono presa tutte le mie responsabilità nel nostro fallimento anche qualcuna che forse non avevo e non riesco ad accettare questa separazione, non riesco ad accettare che tu non mi abbia voluto aiutare durante il cammino... è stato un periodo duro, non lo nego (come potrei?!?) ma per chi non lo sarebbe stato?? Costruirsi un lavoro giorno per giorno non è facile essere sempre ad un passo dal fallimento e dover combattere contro tutti anche contro di te è stato stressante avrei avuto bisogno di essere capita e invece tu mi hai voltato le spalle, non c'eri mai quando ho pianto per i miei fallimenti, non c'eri quando tornavo stanca dai transfer e avrei voluto essere coccolata non c'eri... eri con i tuoi amici o eri con lei... eh si perché lei era la tua cuginetta acquisita quindi andare a dormire a casa dei suoi al mare non mi ha messa sul chi va la... anzi sono stata io a dirti quel sabato "Io lavoro domani, forse se te ne vai a torre canne è meglio, ti riposi, se no cm lo affronti il nuovo anno??" e poi è diventata un'abitudine... Che stupida cieca sono stata!!!
Ma oramai è tardi darmi della stupida non serve a niente...
Ma oramai della nostra storia restano solo i cocci... tu hai trovato quello che stavi cercando??
Ma ora con lei... Sei Felice??

mercoledì 10 ottobre 2007

Voglia di Cioccolato

Oggi la pioggia mi ha ridato un pezzo della mia vita... Oggi la pioggia mi ha ricordato quanto ami cucinare quando fuori è grigio... Oggi mi sono ricordata di quanto mi senta un po Nonna Papera... Oggi per fortuna mi sono tenuta impegnata... Oggi sarebbe stato un giorno importante... Oggi è solo ricordi... Oggi è speranza di un domani di gioia... Oggi è Soufflè al Cioccolato!!!!!!!!



Souffle
(Per 15 stampini)

Ingredienti

200 g cioccolato fondente

8 uova 4 intere 4 tuorli

160g burro

200g zucchero a velo

80 g farina

Procedimento

Sciogliere il cioccolato e il burro, sbattere le uova con lo zucchero aggiungendo prima la farina poi il composto di cioccolato e burro. Amalgamare bene e versare negli stampini già imburrati. Raffreddare in freezer per almeno 3 ore poi infornare per 10 15 min a 200gradi

martedì 9 ottobre 2007

Dolore&Destino

Il dolore ti colpisce in tutte le sue forme... una fitta leggera, un po' di amarezza, un dolore che va e viene, la normale sofferenza con cui conviviamo tutti i giorni.
Poi c'è un tipo di sofferenza che non riesci ad ignorare. Una sofferenza così grande che cancella tutti gli altri pensieri, che fa scomparire il resto del mondo. E a un certo punto non riusciamo a pensare ad altro che alla nostra grande sofferenza.
Come affrontiamo il dolore dipende da noi.
Il dolore: ci anestetizziamo, lo accettiamo, lo elaboriamo, lo ignoriamo. E per alcuni di noi il miglior modo per affrontarlo è conviverci.
Il dolore... devi aspettare che se ne vada, sperare che scompaia da solo, sperare che la ferita che l'ha causato guarisca. Non ci sono soluzioni né risposte facili. Bisogna fare un respiro profondo e aspettare che il dolore si nasconda da qualche parte.
La maggior parte delle volte il dolore può essere sopportato... ma a volte il dolore ti afferra; quando meno te lo aspetti ti colpisce sotto la cintura e non ti lascia in pace.
Il dolore... devi solo conviverci, perché la verità è che non puoi evitarlo e la vita te ne porta sempre dell'altro.
****
A scuola un giorno, durante una lezione, leggemmo Giulietta e Romeo.
Per migliorare i nostri voti la professoressa Snyder ci fece interpretare i vari ruoli. Sal Scaffarillo fece Romeo e il destino volle che io fossi Giulietta.
Le mie compagne erano tutte gelose ma io la vedevo in modo diverso. Dissi alla Snyder che Giulietta era un'idiota. Innanzitutto si era innamorata dell'unico uomo che non poteva avere, dopodiché diede la colpa al destino per una decisione che era soltanto sua.
La professoressa Snyder mi spiegò che quando entra in gioco il destino spesso non siamo più noi a scegliere.
Alla veneranda età di tredici anni mi era già estremamente chiaro che in amore, come nella vita, tutto è frutto delle nostre decisioni... e il destino non centra assolutamente nulla!
Tutti trovano Giulietta e Romeo estremamente romantico. Il vero amore. Che tristezza.
Se Giulietta è stata così stupida da innamorarsi del nemico, bersi una bottiglia di veleno e adagiarsi in un sepolcro... bè ha avuto ciò che si meritava.
La professoressa disse che sarei stata fortunata se avessi vissuto una passione del genere con qualcuno, e che se fosse successo saremmo stati insieme per sempre.
Anche adesso credo che per la maggior parte l'amore sia fatto di scelte.
Bisogna posare veleno e pugnale e crearsi il proprio lieto fine, la maggior parte delle volte.
E che a volte nonostante le migliori scelte, tutte le migliori intenzioni...
IL DESTINO VINCE, COMUNQUE.
da "Grey's Anatomy"

lunedì 8 ottobre 2007

Lunedi di pioggia

Piove... sono due giorni che piove... dal piano di sopra hanno deciso di risparmiare il matrimonio (sembrava piena estate... per fortuna, direi, visto il mio vestitino!!) ma poi hanno mandato giù il diluvio. Questo tempo non aiuta il mio umore ma devo dire che dopo aver visitato l'outlet di castel romano và decisamente meglio e il mio portafogli ringrazia... credo che non uscirò a fare spese per i prossimi tre mesi per ammortizzare questo giorno di follia!!!!!!!!!!!!!
In compenso ho una borsa nuova della mandarina duck, un pinocchietto della LJ, un cappellino da monella di una marca sconosciuta ma bellissimo e il ricordo di 10 ore in macchina con mia cugina che faceva la scema con il suo ragazzo per far pace (e dopo 7 anni credo che sia una rarità!).
Credo di stare meglio ma non lo so perchè le crisi arrivano all'improvviso e a volte senza apparente motivo, mi sto sforzando di fare cose che avrei voluto fare ma che poi alla fine non ho mai fatto (spararsi 10 ore di viaggio tra andata e ritorno in 24 ore per andare a fare spese è decisamente il massimo!)!
Ma ci penso e spesso penso anche a loro, a chissà che stanno facendo, se passeggiano mano nella mano sul molo dove andavamo sempre noi, mi faccio del male, lo so, ma non so come si faccia a smettere, mi tengo impegnata ma poi alla fine quando arriva l'ora di andare a dormire ecco che tornano e la mattina si fa fatica a scacciare questi pensieri, vorrei essere più forte, vorrei riuscire a pensare solo a me ma non riesco a ricacciare quel sentimento che nonostante tutto provo ancora, dovrei... dovrei farlo, passerebbero i pensieri e il mal di stomaco ma non ho ancora trovato la spugna adatta...
il tempo guarisce le ferite... continuo a cercare...

sabato 6 ottobre 2007

Post Matrimonio

Nuvola color avorio
in una mattina di sole
promesse d'amore
e voglia di vivere all'unisono
righe nere sulle guance
sogno spezzato
in una sera di settembre
dolore che si rinnova davanti ad un altare

martedì 2 ottobre 2007

*Ode alla vita* Lentamente muore

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi e' infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza
per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande
sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde
quando gli chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà
al raggiungimento
di una
splendida felicita'.

da Poesie d’amore e di vita, 2001
Pablo Neruda

lunedì 1 ottobre 2007

Sabato notte...




Ricordo di una bella serata!!!

venerdì 28 settembre 2007

Weekend

L'unica cosa che ho saputo fare in queste settimane, a parte piangere, è stato buttarmi nel lavoro.
Ho accettato di fare un tour all'ultimo minuto... il mio primo tour, a dire il vero un mini tour di due giorni e mezzo ma sono contenta, me la sono cavata e il gruppo è stato soddisfatto.
L'altra sera, in hotel, dopo cena mi sono resa conto che io AMO il mio lavoro, ho avuto questa folgorazione improvvisa, so che mi sono sentita bene, accolta, ho finalmente mangiato e dormito normalmente il che non mi sembra vero...
Stamattina sono uscita a fare shopping e finalmente mi sono vista di nuovo bella e sono riuscita a godere di tutto ciò che avevo intorno... pian piano ne sto uscendo ma sto facendo di tutto per non avere il tempo di pensare perchè se comincio a pensare è la fine... sono passate due settimane...
Domani parto di nuovo, sto via per il fine settimana, è duro il fine settimana non passa mai...
La prossima settimana si sposa mia cugina... spero di prendere il bouquet, sarebbe di buon auspicio... almeno credo... starò via anche il prossimo fine settimana, vado a Roma, è duro il fine settimana non passa mai...

giovedì 27 settembre 2007

Luna....




Stasera la luna splende nel cielo nero
Stasera il mio animo è inquieto
Stasera dovrò sforzarmi di non pensare
Stasera...
Un'altra sera...

lunedì 24 settembre 2007

Per fortuna c'è il mio amico Tatto!

Tatto è il gatto della mia amica Lucia e qnd lei nn c'è, per brevi periodi, io mi occupo di lui. Ieri mentre ero cn lui ho ricevuto una telefonata, una mia amica che mi ha raccontato di una festa, a cui sabato sarei andata anche io se nn fosse per gli avvenimenti dell'ultima settimana, e del fatto che il mio ex lui ci sia andato cn la sua nuova lei e che i due si comportino cm se niente fosse in mezzo a qll che fino ad una settimana fa erano gli amici di entrambi. Lei era schifata e sopratutto addolorata per me, io le ho chiesto di nn raccontarmi più niente xkè sn nella fase del nn voglio sapere niente anche se poi in fondo lo voglio sapere... Ho cominciato a piangere cm una fontana, nn ci potevo credere la persona che fino a due settimane fa mi parlava di matrimonio ora si bacia cn un'altra cm se niente fosse... Falsità delle persone...
Il mio amico Tatto si è precipitato vicino a me e mi ha abbracciata cominciando a fare le fusa cm per dirmi nn preocc si aggiusterà tutto, oggi qnd sn tornata mi ha accolto cn una serie di miagolii affettuosi e un sacco di coccole...

Per fortuna c'è il mio amico Tatto!

venerdì 21 settembre 2007

Cari Amici,

ancora nn sto meglio anzi... ho smesso di piangere qst si ma ho un peso sullo stomaco che nn mi permette di mangiare e di dormire nn riesco a pensare che se le cose sn andate cosi, se lui se ne andato cn un'altra, io posso riprendere a vivere senza sentirmi impotente, inutile e sbagliata.

Perdonatemi se la mia stanza vi sembra triste presto tornerà a splendere il sole su qst luogo ma per ora c'è sl ansia e angoscia nelle mie parole e io ho bisogno di buttarle fuori xkè dentro stanno crescendo e si stanno ramificando nell'animo.

So che nn devo giustificarmi cn voi ma mi giustifico cn tutti in qst periodo sto quasi chiedendo scusa di esistere e cn il tempo passerà ma per ora ho perso tutto amore e amici e qst posto è l'unico dv mi senta un po tranquilla dato che nella mia stanza reale nn riesco neanche ad entrare.

domenica 16 settembre 2007





Sono passati tre giorni... ieri ho fatto un transfer a Napoli e per tutta la strada del ritorno ti ho chiamato ogni 5 min... lo so avevo detto che nn lo avrei fatto ma nn ci sn riuscita... nn mi hai risposto neanche una volta...mi hai ridotta in uno stato che mai avrei creduto, nn avrei mai creduto di buttarmi giù fino a qst punto... mi sn trasformata nell'ombra di me stessa e sto lottando cn le unghie e cn i denti... oggi finalmente hai accettato di vedermi... quando ti ho visto scendere dall'auto il cuore mi è arrivato in gola, ho capito che mi stavo giocando il tutto per tutto, è stato chiaro fin da subito che nn sei venuto per lasciarmi parlare, sei venuto solo per dirmi cn tutta la freddezza di cui disponi che mai ti ho visto negli occhi e mai ho sentito nella voce, per dirmi ancora che è finita... il giocattolo si è rotto perchè ti ostini? Perchè stai rendendo tutto più difficile?? Nn puoi fartene una ragione??
No nn posso e nn voglio... io so che tu sei la mia metà, so che nn te l'ho detto in questi mesi, so che ho sbagliato cn te ma tu nn hai mai cercato di condividere le mie scelte, mi sn sentita cosi sola... eppure in qst settimane in cui, ora capisco che lo facevi di proposito, nn avevi tempo per noi, io ho capito qnt mi manchi qnt sei importante per me mentre tu capivi qnt stai bene senza di me hai detto proprio cosi... Io mi sn reso conto di stare bene senza di te...
Qnt dolore sento dentro di me... ho sbagliato tutto ho cercato di spronarti a nn lasciarti morire dentro ho cercato di farti capire che anche se la vita è dura tu lo sei di più e ora?!? Ora l'hai capito cosi bene ke nn vuoi più stare cn me... io faccio parte di qll vita sbagliata che tu vuoi cambiare e nn c'è posto per me in qst vita nuova... hai capito di poter stare da sl e tutti i nostri progetti sn finiti nel cestino della carta straccia...

Chi è causa del suo mal pianga se stesso... mi pare tu abbia detto cosi... e io sn tre gg che piango... ho pianto perfino sul lavoro e qst nn è buono...
Aiutami dammi un'altra possibilità, lascia che ti dimostri che il mondo nn è nero cn lo vedi ora...

NO, NO

Qst no mi risuona nella testa... e proprio tutto finito... 4 anni della mia vita finiti nell'ennesima delusione, 4 anni nella carta straccia...

e ora???

venerdì 14 settembre 2007

Addio...

Le cose non andavano già da un po... negli ultimi tempi il tira e molla è stato logorante... ora è finita... forse l'idea che io possa partire di nuovo... forse le idee troppo diverse... forse un'altra... forse... mille sono i motivi che ci hanno allontanati... mille sono i forse che potrei elencare e resteranno solo e soltanto delle mie speculazioni perchè te ne sei andato con una bugia... una bugia... di nuovo... questa volta non ti scriverò perchè devo amare me stessa prima di tutto e scriverti di nuovo per chiarire e ricominciare e poi di nuovo forse fra un giorno o fra un anno ritrovarmi ancora qui cn qst dolore nel cuore significherebbe ancora farmi del male e io non posso più combattere sono stanca... stanca e addolorata...

Addio... posso solo ricordare come sn stati belli qst anni cn te
Addio... posso cn un grande sforzo augurarti di essere felice cn qlk più simile a te...
Addio... posso solo augurarmi di essere felice
Addio... sento le note della nostra canzone risuonare nella testa... Ballando al buio... da qnt tempo nn lo facevamo
Addio... devo togliermi gli occhiali perchè le lacrime mi impediscono di vedere
Addio...

...Ti Amo...

lunedì 10 settembre 2007

Un nuovo inizio....


Ancora una volta quest'anno mi trovo a mettere un punto e ad andare a capo.

Questa settimana è stata abbastanza difficile.... in trouble... piena di dubbi e di ripensamenti poi ieri una delle turiste che stavo portando a spasso mi ha detto:

"Sai sei proprio brava, hai grinta e ami quello che fai e quando racconti le vicende dei normanni o dei litigi tra chierici ti brillano gli occhi come se stessi parlando di qualcosa che ti ha fatto battere il cuore... questo è l'atteggiamento giusto continua cosi..."

E la mia mente finalmente ha capito, ho visto la settimana appena passata, ho visto una me stessa piuttosto spenta e nervosa andare avanti e dietro in un ufficio facendo fax e fotocopie, ho visto una me stessa che nonostante tutto ci ha voluto provare ma che non si rendeva conto di essere nel posto sbagliato...

Lo so amici miei qlk di voi non condividerà, qualcun altro riderà della mia ingenuità ma io stasera ho scelto di mettere questa settimana tra parentesi e ricominciare la storia che stavo già scrivendo, quella di una ragazza caparbia che vuole seguire i suoi sogni.

Io stasera ho scelto i miei sogni.

Non so se è la scelta giusta, non so se me ne pentirò ma in questo preciso momento della mia vita quello che voglio fare e correre dietro ai miei sogni senza perdere di vista la realtà ma sempre e soltanto correndo dietro a quel sogno che con i miei sforzi quotidiani sto cercando di trasformare in realtà.

Stasera amo il mondo.

:)

venerdì 31 agosto 2007

Sogno o realta??

Ore 9.30

Arrivo puntuale al colloquio cn il sorriso sulle labbra pronta per affrontare una nuova sfida.
Entro
Mi siedo
Per favore leggi e traduci
...

Bene allora ti spiego di cosa dovresti occuparti... al momento sn io che gestisco l'export perchè la ragazza che abbiamo avuto per 5 anni ad un certo punto se ne è andata e nn siamo ancora riusciti a trovare qlk che la sostituisca... stavamo cercando un uomo perchè riteniamo che posso crearci meno problemi sai... fidanzati... mariti... bambini ma gli ultimi che abbiamo avuto sn stati un vero disastro cosi abbiamo optato nuovamente per una donna per cui dovresti occuparti delle mail e della corrispondenza cn l'estero sia in entrata che in usicta in un primo momento affiancando me e dopo penso di affiancare io una persona a te... direi che potresti fare una settimana o due di prova per vedere se riesci a fare qst lavoro poi un contratto a sei mesi e infine a tempo indeterminato se tutto andrà bene... l'orario è dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 che ne pensi?

Bhè io al momento ho già preso degli impegni faccio delle lezioni di italiano il martedi e il giovedi mattina e la guida turistica il mercoledi pomeriggio per cui questo orario per me sarebbe un po rigido voi nn sareste disposti ad un part time vero??

No nn è possibile

E nn possiamo parlare neanche di flessibilità degli orari??

No credo propio di no. Fino a quando faresti qst lezioni??

Guardi si tratta di un corso di 42 ore ne ho fatte più o meno la metà per cui penso fino a novembre... ma qll non è un problema perchè posso risolverlo quello che mi interessa sarebbe non dover lasciare le guide ...

Capisco e non riusciresti a spostarle... non so... la domenica?!?

No purtroppo si tratta di un tour prestabilito e passano da bari il mercoledi credo di non poter fare niente...

Va bene ma io ti sto comunque offrendo un contratto full time a tempo indeterminato con un compenso di 900 euro al mese...

....


Il dialogo è andato avanti per ancora parecchi lunghissimi minuti alla fine la proposta è stata qll di fare una settimana di prova per vedere cm mi trovo e se vado bene per loro ma ovviamente alle loro condizioni ovvero lasciare tutti i lavori che faccio per dedicarmi completamente a qst...

Ho accettato

Il mio cuore però è lacerato... io non voglio lasciare qst lavoro... io sn felice cosi... tutti mi hanno detto che è la cosa migliore, potrei pensare a costruire qlk per il futuro si tratta di soldi sicuri...
ma a me dei soldi sicuri non me ne frega niente se nn sn felice e fare la guida mi rende felice anche se lavoro 3 gg a settimana... è anche vero che non devo per forza firmare un contratto a tempo indeterminato se penso non sia per me che mi posso sempre tirare indietro ma nel frattempo tutti i contatti che inizio ad avere salterebbero e qst tempo sarebbe stato sprecato...

Lo so mi sto fasciando la testa prima di essermela rotta... è tutto il gg che ci penso nn riesco a pensare ad altro vorrei non esserci andata...

giovedì 23 agosto 2007

“ Gli uomini non hanno più tempo
per conoscere nulla.
Comprano dai mercati le cose già fatte.
Ma siccome non esistono mercati di amici,
gli uomini non hanno più amici.
Se tu vuoi un amico addomesticami”.
A. de Saint-Exupèry

Vi risparmio i disegni... nn ci so proprio fare cn i colori immaginate un pò cn il mouse... ma vi ringrazio per qst voglia di colore con cui avete contagiato il web... E' meraviglioso...

Ben, ho rubato il tuo disegno... una copia l'ho stampata ma una la conservo per ricordo nella mia stanzetta virtuale... ancora grazie mille



L'Albero degli amici

Esistono persone nelle nostre vite che ci rendono felici
per il semplice caso di avere incrociato il nostro cammino.
Alcuni percorrono il cammino al nostro fianco,
vedendo molte lune passare,
gli altri li vediamo appena tra un passo e l'altro.
Tutti li chiamiamo amici e ce sono di molti tipi.
Talvolta ciascuna foglia di un albero rappresenta uno
dei nostri amici.

Il primo che nasce è il nostro amico Papà e la nostra
amica Mamma,
che ci mostrano cosa è la vita.
Dopo vengono gli amici Fratelli, con i quali dividiamo il
nostro spazio affinché possano fiorire come noi.
Conosciamo tutta la famiglia delle foglie che
rispettiamo e a cui auguriamo ogni bene.
Ma il destino ci presenta ad altri amici che non
sapevamo avrebbero incrociato il nostro cammino. Molti di loro
li chiamiamo amici dell'anima, del cuore.
Sono sinceri, sono veri. Sanno quando non stiamo bene,
sanno cosa ci fa felici. E alle volte uno di questi amici dell'anima
si infila nel nostro cuore e allora lo chiamiamo innamorato.
Egli da luce ai nostri occhi, musica alle nostre labbra,
salti ai nostri piedi.
Ma ci sono anche quegli amici di passaggio, talvolta una
vacanza o un giorno o un'ora. Essi collocano un
sorriso nel nostro viso per tutto il tempo che stiamo con loro.
Non possiamo dimenticare gli amici distanti, quelli
che stanno nelle punte dei rami e che quando il vento
soffia appaiono sempre tra una foglia e l'altra.
Il tempo passa, l'estate se ne va, l'autunno si
avvicina e perdiamo alcune delle nostre foglie, alcune nascono
l'estate dopo, e altre permangono per molte stagioni.
Ma quello che ci lascia felici è che le foglie che
sono cadute continuano a vivere con noi, alimentando le nostre
radici con allegria.
Sono ricordi di momenti meravigliosi di quando
incrociarono il nostro cammino.

Ti auguro, foglia del mio albero, pace
amore, fortuna e prosperità.
Oggi e sempre........ semplicemente perché ogni persona che
passa nella nostra vita è unica.
Sempre lascia un poco di se e prende un poco di noi.
Ci saranno quelli che prendono molto,
ma non ci sarà chi non lascia niente.
Questa è la maggior responsabilità della nostra vita e
la prova evidente che due anime non si incontrano
per caso.


La poesia viene dal Venezuela è stata scritta da Paul Montes
un missionario sud-americano.


martedì 21 agosto 2007

'Tanca 'tanca 'tanca

uff... sn stanca... tanto tanto stanca... qst tre gg sn stati infernali ho accompagnato 150 turisti spagnoli a spasso per la mia città e nonostante l'amore che nutro verso di essa e verso i miei cari amici ispanici ho tirato un sospiro di sollievo qnd ho visto gli ultimi 30 di oggi pomeriggio risalire sulla nave... che giornate per fortuna fino a domani pomeriggio posso ritenermi a riposo :)

sabato 4 agosto 2007

Buone Vacanze

Soffia fresco vento di tramontana,
porta suoni che giungono da lontano...
la città ormai vuota riecheggia in te.

Mi ritrovo qui cm sempre davanti allo schermo del mio PC a riflettere cn l'aria fresca che entra dalla mia finestra, aria fresca per un'altra estate senza vacanze mentre la città ormai deserta sembra essere riparo per i miei pensieri.
Mi lascio cullare dal vento e lascio che i miei pensieri arrivino lontano a ciascuno di voi per augurarvi Buone vacanze!!!!!!!!!!!!!!!!!

A presto amici miei e ancora una volta grazie di esserci.

Cali

lunedì 23 luglio 2007

Un anno fa era domenica... un anno fa era caldo cm oggi... un anno fa qlk ha interrotto il tuo cammino... un anno fa quel qlk ti ha impedito di veder nascere e crescere la tua bambina... ti ha impedito di vivere... è strano nn vederti più... è strano nn avere notizie di te e di F. dopo una partita di pallone... la tua bambina è bellissima... è impossibile nn volerle bene tutti la ricoprono di affetto... nn so perchè sto scrivendo qst parole dentro un pc... nn serve a niente... nn ti arriveranno... mi basterebbe pensarle perchè tu le possa ascoltare... e invece le scrivo... le scrivo perchè fanno troppo male... ti ricordo ancora sorridente un sabato a dongui e poi dentro qll teca di vetro... fa male... male... nn è giusto... ma la vita è ingiusta... xkè porta via sempre i buoni come te... e dire che nn correvi più, lo facevi per la tua bimba che stava arrivando e invece... qlk altro ha corso per te e ti ha portato via... dopo un anno ancora qui cn una rabbia dentro... e l'impotenza... ciao amico mio... ancora una volta ciao...

martedì 17 luglio 2007

Il sole alto nel cielo... caldo... caldo...
la cicala canta sul mio balcone...
la testa batte e la lingua arde...
aspettando il tramonto per trovare pace...

(si spera!!! :P)

mercoledì 11 luglio 2007

Nuvole

Nuvole… Oggi sono consapevole del cielo, poiché ci sono giorni in cui non lo guardo ma solo lo sento, vivendo nella città senza vivere nella natura in cui la città è inclusa.
Nuvole… Sono loro oggi la principale realtà, e mi preoccupano come se il velarsi del cielo fosse uno dei grandi pericoli del mio destino.
Nuvole… Corrono dall'imboccatura del fiume verso il Castello; da Occidente verso Oriente, in un tumultuare sparso e scarno, a volte bianche se vanno stracciate all'avanguardia di chissà che cosa; altre volte mezze nere, se lente, tardano ad essere spazzate via dal vento sibilante; infine nere di un bianco sporco se, quasi volessero restare, oscurano più col movimento che con l'ombra i falsi punti di fuga che le vie aprono fra le linee chiuse dei caseggiati.
Nuvole… Esisto senza che io lo sappia e morirò senza che io lo voglia. Sono l'intervallo fra ciò che sono e ciò che non sono, fra quanto sogno di essere e quanto la vita mi ha fatto essere, la media astratta e carnale fra cose che non sono niente più il niente di me stesso.
Nuvole… Che inquietudine se sento, che disagio se penso, che inutilità se voglio!
Nuvole… Continuano a passare,alcune così enormi (poiché le case non lasciano misurare la loro esatta dimensione ) che paiono occupare il cielo intero; altre di incerte dimensioni, come se fossero due che si sono accoppiate o una sola che si sta rompendo in due, a casaccio, nell'aria alta contro il cielo stanco; altre ancora piccole, simili a giocattoli di forme poderose, palle irregolari di un gioco assurdo, da parte, in un grande isolamento fredde.
(..)
Nuvole… Sono come me un passaggio figurato tra cielo e terra, in balìa di un impulso invisibile, temporalesche o silenziose, che rallegrano per la bianchezza o rattristano per l'oscurità, finzioni dell'intervallo e del discammino, lontane dal rumore della terra, lontane dal silenzio del cielo.
Nuvole… Continuano a passare, continuano ancora a passare, passeranno sempre continuamente, in una sfilza discontinua di matasse opache, come il prolungamento diffuso di un falso cielo disfatto.

LI,33
Fernando Pessoa



Ultimamente nn trovo le parole, nn trovo qll giuste per esprimere qll ke sento, nn trovo il modo per esprimerlo al meglio perchè nel momento in cui provo a farlo mi capitano sotto gli occhi versi cm qst che nn è possibile contraddire, spero che il vostro animo possa godere di questa lettura come ha fatto il mio!

Con affetto

sabato 7 luglio 2007

Chi sono?

Son forse un poeta?
No, certo.
Non scrive che una parola, ben strana,
la penna dell’anima mia:
Follia
Son dunque un pittore?
Neanche.
Non ha che un colore
la tavolozza dell’anima mia:
Malinconia
Un musico, allora?
Nemmeno.
Non c’è che una nota
nella tastiera dell’anima mia:
Nostalgia
Son dunque... che cosa?
Io metto una lente
davanti al mio cuore
per farlo vedere alla gente.
Chi sono?
Il saltimbanco dell’anima mia.
(Aldo Palazzeschi)

sabato 30 giugno 2007

Cm passa il tempo...

29-06

E' passato un anno, cosi velocemente da nn essermene resa conto... il mio primo anno di vita, come amo definirlo io, un anno in cui sn successe tante cose... è stato un anno di passaggio... sn venuta fuori dal guscio dell'università e mi sn affacciata al mondo del lavoro, cn tutte le delusioni, le rinunce, le vittorie, le sconfitte... per molti sn ancora "la piccola" complice anche il mio aspetto fisico e la voglia irrinunciabile di nn uccidere Peter Pan ma sn cresciuta e me ne rendo conto sl ora davanti allo schermo del mio computer nella semioscurità di qst sera d'estate... sl ora che mi trovo qui davanti all'inevitabile tirare le somme per poter proseguire il cammino nel migliore dei modi, per correggere il tiro e continuare a camminare...
I progetti l'anno scorso erano tanti molto molto diversi da qll ke poi è stato, volevo fare il servizio civile magari all'estero e contemporaneamente continuare a studiare invece è arrivata la chiamata cm interprete in un campo profughi ed io nella mia solita incoscienza ho accettato inconsapevole di qll che sarebbe potuto essere ... sarà difficile nn è certo l'ambiente adatto ad una "ragazzina",mi hanno detto, sei sicura di voler accettare??? Nessuno avrebbe scommesso su di me eppure me la sn cavata dimostrando di che pasta sn fatta e la soddisfazione più grande è stata sentirmi dire dal mio capo "Brava! hai fatto un ottimo lavoro"
Per me quei volti spauriti e stanchi per i lunghi viaggi sn diventati amici, mi hanno dato tanto, tutti, ciascuno nel suo modo ed io ho fatto di tutto per farli sentire delle persone e nn dei numeri...
Ho capito che qll in qlk modo è stato il mio servizio civile, è stato l'esperienza che volevo qll ke stavo cercando e che invece ha trovato me!
Poi ci sn stati i mesi di inattività... la solitudine... i giorni che nn finivano mai... la voglia di realizzare i miei sogni... e una nuova proposta uno stage per fare la guida turistica, nn ci potevo credere, avevo iniziato a mandare curricula per qst ancora prima della fine dell'università ma nn ero riuscita a smuovere niente... la soluzione era più vicina di qnt credessi... mesi di studio e preparazione, nn dimenticherò mai la prima volta c'era la pioggia e quei ragazzi nn avevano proprio nessuna voglia di starmi a sentire eppure... alla fine applaudivano e ridevano divertiti... ci ero riuscita!

Sn felice è stato un anno proficuo, sento di camminare nella direzione giusta! :)

giovedì 28 giugno 2007

Finalmente sn un piccolo calimero motorizzato!!! :))

mercoledì 27 giugno 2007

Aggiornamento meteo

Il fon ha deciso di spostarsi verso grecia e turchia per fortuna.... :)
Oggi pomeriggio ho potuto lavorare in pace cn una leggera brezza di mare che tanto è piaciuta ai miei amici turisti... domani seconda lezione incrociamo le dita è il giro di boa se la supero nn avrò bisogno di rinunciare al lavoro :))) ma la mente è già al pomeriggio di domani, ci sn novità in vista! :)
Bacettia a tuttiiiii

lunedì 25 giugno 2007

Il caldo....


Oggi si sn toccati i 45° e il vento tropicale ci ha attanagliati per tutto il gg e purtroppo ancora nn si placa... qst è stato il primo gg da proff per fortuna dv insegno (haha mi scappa da ridere ancora nn sn entrata bene nel ruolo!!!!!!!) c'è l'aria condizionata ma nella mia macchina ancora no... e per arrivare a 30 km da qui ho fatto una bella sauna gratis... mamma mia mi si poteva strizzare!!! speriamo che il fon cambi presto direzione o fra qlk settimana di noi nn resterà più niente!

Bacetti affettuosi dall'africa settentrionale

venerdì 15 giugno 2007

Ah, l'Amour


Profumo di fiori e di torta nunziale a casa mia e qua e là ci sn ancora i nastri dei pacchi nonostante siano passati già due giorni ma ora che sn sl, tutti sn partiti e frà dorme nella stanza accanto, non ho voglia di mettere in ordine c'è aria di festa, aria che ricorda quei 25 anni passati insieme, la gioia delle sorprese e le lacrime, le lacrime di gioia di mamma che nn si aspettava avessimo organizzato tutto qst... la chiesa dv si sn sposati, il ristorante cn tutte le persone che avrebbe voluto accanto, i balli e le risate, la torta nunziale cm qll che 25 anni fa nn è arrivata e poi la partenza cm 25 anni fa... che bello l'amore anche dp 25 anni qnd sembra che ci si sposi per la prima volta cn gli occhi che brillano e la voglia di nn lasciarsi mai...


giovedì 7 giugno 2007

Hermann Hesse


Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nel proprio ardore.

Io sono il mare di notte in tempesta
il mare urlante che accumula nuovi
peccati e agli antichi rende mercede.

Sono dal vostro mondo
esiliato di superbia educato, dalla superbia frodato,
io sono il re senza corona.

Son la passione senza parole
senza pietre del focolare, senz'arma nella guerra,
è la mia stessa forza che mi ammala.

martedì 5 giugno 2007

-Hi... , are you the tour guide of the israeli group??
-Yes, I'm
-I'm their tour leader we have missed our flight so we'll arrive at six pm... can we meet at eight to have a short tour??
-Ok no problem see u later...


Ma xkè nn so dire di no??? uffi!

They said you wouldn't make is so far uh uh
And ever since they said it, it's been hard
But nevermind the nights you had to cry
Cause you have never let it go inside
You worked real hard
And you know exactly what you want and need
So believe and you can never give up
You can reach your goals
Just talk to your soul and say…

(Chorus:)
I believe I can (I can)
I believe I will (I will)
I believe I know my dreams are real (know my dreams are real)
I believe I'll chant (Oh yea)
I believe I'll dance
I believe I'll grow real soon and (That's why)
That is what I do believe

Your goals are just a thing in your soul uh uh
And you know that your moves will let them show
You keep creating pictures in your mind
So just believe they will come true in time
It will be fine
Leave all of your cares and stress behind
Just let it go
Let the music flow inside
Forget all your pain
And just start to believe

(Chorus:)
I believe I can (I believe I can oh yea)
I believe I will
I believe I know my dreams are real (All of my dreams are real)
I believe I'll chant
I believe I'll dance (I gotta dance)
I believe I'll grow real soon and (ooo)
That is what I do believe
Whoa oa oa YEA…

(Music break)

Nevermind what people say
Hold your head high and turn away
With all our hopes and dreams
I will believe
Even though it seems it's not for me
I won't give up I'll keep it up
Look into the sky
I will achieve all my needs
I will always believe….OoOo

(Chorus 2x)
I believe I can
I believe I will (I can)
I believe I know my dreams are real (I got strength)
I believe I'll chant
I believe I'll dance (I gotta dance)
I believe I'll grow real soon and (watch me watch me watch me)
That is what I do believe (I do believe in me)

I believe I can
I believe I will (oh yea)
I believe I know my dreams are real
I believe I'll chant
I believe I'll dance (I gotta dance)
I believe I'll grow real soon and
That is what I do believe (I do believe! yayeeyay)

lunedì 4 giugno 2007

E' tornata...

Eccola la mia cara compagna di viaggio è tornata... la sento è già arrivata, è dentro lo stomaco dentro la testa e negli occhi... è venuta a farmi compagnia anche qst volta... ma nn le permetterò di vincere, nn le permettero di mettermi nell'angolo ancora una volta... devo essere forte e se andrà male... pazienza me ne assumerò la responsabilità... vorrà dire che cambierò lavoro... in fin dei conti cosa sarà mai?!?

sabato 2 giugno 2007

Compleanni...


Buon Compleanno alla Repubblica Italiana!!!!

Un pensiero inevitabile cn un grazie dal profondo del cuore a tutti coloro che hanno compiuto piccole e grandi battaglie per arrivare dv siamo ed un incoraggiamento a tutti coloro che continueranno a combattere per il miglioramento!

martedì 29 maggio 2007

Semplicemente meraviglioso...

Per mesi mi sono sentita in gabbia, avrei voluto scappare e gridare al mondo la mia esistenza, la mia personalità e invece di fare qll che il mio cuore mi suggeriva mi sn lasciata abbrutire, ho permesso ad altri di inacidirmi, ho permesso che la mia vita girasse intorno ai loro commenti sgradevoli, di me non è rimasto niente se non un corpo vuoto con due enormi occhi marrone sempre pieni di lacrime poi... l'illuminazione... mi stavo auto-distruggendo e per cosa?!? Per delle persone che non erano in grado di vedere oltre i loro nasi o meglio che guardano oltre sl per criticare qlk che li fà morire d'invidia... io di solito nn riesco a provare odio... sn una di qll persone che in genere vengono classificate come illuse perchè vedo sempre del buono in tutto ma l'invidia... l'invidia è l'unica cosa che scatena in me ODIO profondo... xkè l'invidia è il peggior sentimento che possa esistere... ti fà perdere di vista le persone e i loro sentimenti... ci sei tu al centro del niente xkè l'invidia è NIENTE!
Così ho scelto di kiudere qll porte... di non permettere più a qll persone di farmi del male... mi sn circondata di persone positive... ho cercato di vivere secondo me e non secondo gli altri... ora sto bene... finalmente...
Ebbene si... mi sembra tutto... semplicemente meraviglioso!


Probabilmente qst stato di grazia non durerà molto (ovviamente io mi auguro di no! :-P) ma per il momento faccio scorta di momenti felici, di serena quotidianità e cerco di trasmettere agli altri qst positività incontenibile poi qnd tornerà la pioggia aprirò un grande ombrello cn tutte le esperienze positive e gratificanti di qst periodo e continuerò a camminare...


sabato 26 maggio 2007

La vertigine nn è paura di cadere ma voglia di volare...

martedì 22 maggio 2007

Lean on me

Sometimes in our lives we all have pain
We all have sorrow
But if we are wise
We know that there's always tomorrow

Lean on me, when you're not strong
And I'll be your friend
I'll help you carry on
For it won't be long
'Til I'm gonna need
Somebody to lean on

Please swallow your pride
If I have things you need to borrow
For no one can fill those of your needs
That you don't let show

Lean on me, when you're not strong
And I'll be your friend
I'll help you carry on
For it won't be long
'Til I'm gonna need
Somebody to lean on

If there is a load you have to bear
That you can't carry
I'm right up the road
I'll share your load
If you just call me

So just call on me brother, when you need a hand
We all need somebody to lean on
I just might have a problem that you'd understand
We all need somebody to lean on

Lean on me when you're not strong
And I'll be your friend
I'll help you carry on
For it won't be long
Till I'm gonna need
Somebody to lean on

Lean on me...

Bill Withers

Appoggiati a me caro amico ti aiuterò ad andare avanti perchè ciascuno di noi ha bisogno di qlk a cui appoggiarsi...

domenica 20 maggio 2007

Fusa

Gli animali sanno sempre darti segni di riconoscimento incredibili, riescono a farti sentire il centro dell'universo... Oggi il Tatto ha fatto le fusa xkè nn voleva che me ne andassi ed è stato bellissimo... erano anni che nn mi sentivo cosi, da qnd Sheila è scappata, adoravo ql cane... riusciva sempre a farmi sentire speciale, a farmi tornare il sorriso e a consolarmi qnd mi nascondevo a piangere e lei arrivava di corsa per farmi le coccole ed è da allora che nn mi avvicinavo ad un animale, avevo giurato a me stessa che nn ne avrei più amato nessuno ma la vita mi ha fatto un altro regalo...

Ricordandomi che nn si può mai dire mai!

Bacetti Affettuosi

Calimero


P.S. Mi sn accorta sl ora che è già domenica...

venerdì 18 maggio 2007

1° mese

Ah quasi dimenticavo oggi qst blog compie un mese... grazie a tutti coloro che ci sn stati...

Bacetti Affettuosi
Calimero

Acquazzoni

E' tornata la piogga sulle terre di Puglia... è tornato il freddo... e cn loro anche una strana sensazione... la vita scorre... nn la si può fermare... riaffiorano i ricordi... ricordi di estati passate e lontane che nn si possono dimenticare e profumi... profumi di rugiada al mattino sotto rami di pino stretti in una tenda con la sensazione che nulla può toccarci ma che tutto può succedere....

domenica 13 maggio 2007

Spiagge di maggio


Il solito lido... qll che da qlk anno accompagna le mie estati... trepido come una bambina, scendo dalla macchina... prendo la borsa e mi stacco dal gruppo per scegliere il posto migliore... ma arrivata sulla spiaggia ecco una piacevole sorpresa... una distesa di sabbia appena pulita... acqua limpida e ancora ghiacciata (per entrare bisogna avere coraggio, ma restare è davvero bellissimo)... poca gente e un venticello fresco perfetto per crogiolarsi al sole... sistemo l'asciugamano a ridosso delle dune per ripararmi da eventuali ed improvvise "tempeste di sabbia" e sn già stesa cn la ferma intenzione di rimanere lì fino a sera... intorno per una volta nn c'è quasi nessuno solo qualche bambino che gioca a pallone sulla sabbia e qualcun altro che fa i castelli aiutato da mamma e papà... chiudo gli occhi e ascolto... ascolto le risate... il rumore del mare che si infrange sulla sabbia... e mi sento in pace...

:-)

martedì 8 maggio 2007

Festa Patronale 2007


- Arriva arriva....
- Ma no che dici è troppo presto... si è mosso una ventina di minuti fa da Corso V.E.
- Ma si si ... non vedi la gente che corre... non li senti i tamburi...
......
- Si è vero hai ragione, ecco gli sbandieratori... allora le caravelle sono vicine...


Ogni anno qst dialogo si ripete, sempre uguale eppure diverso passa di bocca in bocca tra le stradine della città vecchia e anche la città nuova si ferma... è la nostra festa patronale... è il nostro corteo storico, il modo in cui vogliamo ricordare quel giorno ormai lontano del 1087 qnd le ossa di San Nicola arrivarono qui.
Mai cm qst anno ho trepidato nell'attesa di quelle tre caravelle, mai mi sono sentita cosi felice nel vedere la Basilica bianca e imponente nel cielo della notte illuminata da tante lucine blu... mai come qst ho sentito di appartenere a qst città.
Io la mia città l'ho sempre amata di quel amore viscerale che nn si sa se sia amore oppure odio perchè purtroppo ognuno ha i suoi problemi e la mia città per anni è stata un po’ abbandonata a se stessa e si è lasciata portare dall'oblio ma ora le cose stanno migliorando, migliorano ogni anno di più...
E io finalmente ho la percezione di poter portare nel mondo qst mio piccolo pezzo di cuore, finalmete posso far vedere al mondo con i miei occhi di bambina qnt è bella la mia città e qnt cose ha da offrire a chi viene nel tacco della nostra Italia...

sabato 5 maggio 2007

Le stagioni...

Cambio di stagione nel mio armadio... ma fuori piove o almeno minaccia di farlo, le nuvole hanno creato una spessa cortina di umidità che alza la temperatura nonostante il cielo grigio e la mia mente vaga mentre cerco di venire a capo del disastro che ho combinato con qst pazza idea di mettere ordine... e nn sn troppo convinta di esserci riuscita.
Nn sn fatta per tenere le cose in ordine ma cosa è l'ordine in realtà?!? Io tra le mie cose trovo sempre tutto nonostante i cassetti trabocchino di carte, fotocopie, libri, biglietti, ricordi... e nell'armadio l'inverno si mischia cn l'estate... che importanza può avere?!?
So che se voglio posso essere molto molto molto ma molto ordinata fino a sconfinare nella noia o cm mi hanno detto spesso sn pignola.... qlk mi a soprannominato Pigna per qst mio bisogno di tenere tutto sotto controllo tutto ordinato ma qst succede xkè nn mi sento all'altezza, ho sempre paura di fare o di dire qlk di sbagliato e quindi la mia anima si lacera ogni gg di più perchè da una parte credo nelle mie possibilità... nonostnate le delusioni la vita mi ha dato tante gratificazioni e innumerevoli dimostrazioni di qnt valgo, se voglio sn in grado di tirare fuori le unghie... e dall'altra il senso di ineguatezza, il bisogno di essere continuamente rassicurata su qll ke faccio...
Ho finito di mettere "in ordine"... il caos è rimasto e le lacerazioni anche... ma il mio animo è più sereno... l'inverno nn esclude l'estate... la lana può convivere cn la mie magliette... e il mio disordine cn la mia pignoleria... sn sempre io uguale e diversa... io che ogni gg cerco di assumere una forma sempre più definita... devo sl cercare di essere la forma che decido io e nn qll che gli altri vogliono farmi assumere... devo sl cercare di affrontare la vita e nn permettere alla vita di affrontare me...
Sempre io piccola e nera cn il mio fagotto di sorrisi e buon umore!

martedì 1 maggio 2007

These Days - Ayo

I know I should be more grateful
grateful for everytihng I have
And I know I should be less downfall
But unfortunately Iam just human
I'm in a big hole surrounded by fear
I'm in a deep dark hole
Deep enough for me to disapear
But should I go if earth the only place I know
All I know is I don't wantthis anymore
Livin' out life without nowhere what a distant is searching for

There are days where I would love to be somebody else
Days where I am fighting myself
There are days where I wish I would be a child again
And sometimes days where I wish they wouldn't last
Days where I wish I would be dead

Step back, stay away from me
Can't you respect that I only need my peace
These days I'm too weak to see
These days I'm all about me
I don't want to talk this out
Cause there are certain things we don't need to talk about
The silence in between will let you know what I mean
And each time I try to escape
I pray to go not to let me fake
And to take my doubts away
Hum hum....

There are days where I would love to be somebody else
Days where I am fighting myself
There are days where I wish I could be a child again
And sometimes days where I wish they wouldn't last
Days where I wish I would be dead....


Ancora musica ... musica per sfogare la rabbia... musica per cercare una spiegazione... musica per trattenere la delusione... musica ... musica... musica