lunedì 24 settembre 2007

Per fortuna c'è il mio amico Tatto!

Tatto è il gatto della mia amica Lucia e qnd lei nn c'è, per brevi periodi, io mi occupo di lui. Ieri mentre ero cn lui ho ricevuto una telefonata, una mia amica che mi ha raccontato di una festa, a cui sabato sarei andata anche io se nn fosse per gli avvenimenti dell'ultima settimana, e del fatto che il mio ex lui ci sia andato cn la sua nuova lei e che i due si comportino cm se niente fosse in mezzo a qll che fino ad una settimana fa erano gli amici di entrambi. Lei era schifata e sopratutto addolorata per me, io le ho chiesto di nn raccontarmi più niente xkè sn nella fase del nn voglio sapere niente anche se poi in fondo lo voglio sapere... Ho cominciato a piangere cm una fontana, nn ci potevo credere la persona che fino a due settimane fa mi parlava di matrimonio ora si bacia cn un'altra cm se niente fosse... Falsità delle persone...
Il mio amico Tatto si è precipitato vicino a me e mi ha abbracciata cominciando a fare le fusa cm per dirmi nn preocc si aggiusterà tutto, oggi qnd sn tornata mi ha accolto cn una serie di miagolii affettuosi e un sacco di coccole...

Per fortuna c'è il mio amico Tatto!

8 commenti:

Finz ha detto...

Non fare l'errore di isolarti! Cavolo!!! Vai alle feste e esci non sei mica tu che devi stare in imabarazzo! Un Bacetto...:)

aracK ha detto...

Ehm, forse questo invece non era proprio il caso di uscire data la situazione di merda in cui si sarebbe poi trovata... ti pare?
E poi perchè l'isolarsi dovrebbe essere un errore? Ci sono periodi che invece si necessita di stare soli con il proprio dolore... questa mania del tutto occidentale del fuggire dal dolore, e non semmai affrontarlo a sè per sè... non voglio dire che sia giusto o sbagliato rinchiudersi, ma piuttosto può capitare di starsene un pò soli e sfogare... massì... e poi uscirà... vabeh...

Cali, comunque bella amica che non si fa i cazzi suoi, e ti viene a dire cosa faceva il tipo! :-)

Parlando di cose serie, ma perchè scrivi come se stessi scrivendo sms? Scusami ma le abbreviazioni quando c'è invece tutto lo spazio che vuoi, le trovo davvero insopportabili!!! E poi ti giuro che se non togli immediatamente quella canzone di Pezzali, io qui non ci metto mai più occhio! :-p

Calimero ha detto...

Cari Ragazzi,
Avete ragione entrambi, ne sono consapevole.
Finz come pensi che io potessi andare ad una festa dove ero sicura che lo avrei incontrato e che sicuramente ci sarebbe stata anche lei?!? Sono d'accordo, non mi devo isolare ma non devo neanche mettermi nella situazione di stare male..
Arack, non sto scappando dal dolore anzi lo sto affrontando con tutte le mie forze e pian piano ne sto venendo fuori, le mie amiche sono dell'opinione che prima me lo levo dalla testa e prima starò meglio e quale miglior modo se non quello di sapere che lui sta andando avanti senza di me e che dovrei farlo anche io?!? Non so se sia la soluzione giusta ma chi può saperlo?!?
Scrivere con le abbreviazioni è un modo per accelerare la scrittura non piace neanche a me ma a volte vengono fuori da sole... :)
Per la canzone mi sto attrezzando :P non sia mai che non mi vieni più a trovare!!!
Bacetti Affettuosi

Il Finz ha detto...

Se io fossi in lei affronterei il dolore uscendo e anche presentandomi alle feste e mettendomi un gradino sopra... Questo non esclude il fatto che comunque possa prendersi del tempo sola per riflettere...Di certo non per compiangersi o crogiolarsi nel dolore!
Non vedo cosa ci azzeccano l'oriente e l'occidente.
Quanto alle abbreviazioni, saranno cavoli suoi? E' il suo blog non il tuo...(che in quanto a sintesi e contenuti è davvero scadente).
Naturalmente sono punti di vista...Baci

Calimero ha detto...

EHI FINZ SU QUESTO BLOG NON SI LITIGA E NON SI FANNO COMMENTI CHE POSSANO OFFENDERE LA SENSIBILITà DEGLI ALTRI.
GRAZIE!

Il Finz ha detto...

Mi spiace ma se non essere daccordo con qualcuno per te vuol dire litigare e offendere posso fare a meno del tuo blog.

Calimero ha detto...

Scusa Finz non mi sono spiegata... mi riferivo al commento tra parentesi che tu possa non essere d'accordo con arack lo capisco ma attaccare il suo blog non è giusto se non ti piace non ci vai e basta questo è il bello di avere un mondo virtuale, non sei costretto a vedere ciò che non ti piace, per quanto riguarda l'opinione a ciascuno il suo :)
Bacetti

arack ha detto...

Il blog è il suo? Certo che è il suo, ma lo leggo io, e se secondo me le abbreviazioni sono una violenza contro la lingua italiana, lo dico.
Cali, non mi riferivo a te quando parlavo di scappare dal dolore... e l'occidente e l'oriente c'entrano eccome.
Il mio blog è privo di contenuti? :-)